Queste nonne ispirano marchi sensoriali ...

Quante volte, quando eri piccolo, hai ammirato tua nonna? Le sue miscele apprese, la sua metodi parole favolose e rassicuranti: lei ha sempre saputo come! 

ELei stessa ha nascosto i suoi segreti a sua madre, che li ha tenuti nascosti ai suoi... Tramandato di generazione in generazione, questi segreti di famiglia possono essere ricondotti a secoli. Le ricette della nonna hanno resistito alla prova del tempo dimostrato la loro efficacia in molte occasioni. Sia per lenire una notte agitata, idratare una pelle o distillare una fiore, c'è il segreto di una nonna per ogni preparazione 

Le nonne sono il fondamento fondante di un'esistenza, dei veri ricordi viventi. Esse affascinarci. Esse sono il legame che unisce tutte le generazioni trasmettere un'arte, un'esperienza, una passione, un sapere-faree o ancora, come nel nostro caso, per amore di bellissimo materiali e per amore di lavoro ben fattoè. In occasione della festa della nonna, nAbbiamo voluto condividere con te la nostra testimonianza anche per questa bellissima trasmissione altre testimonianze, di creatori bei marchi, nell'eredità di'una passione.  

L'ODAÏTÈS, un'eredità dell'arte della cura cosmetica  

La passione di nostra nonna per la cura botanica 

Il il legame, molto forte con nostra nonna, è stato coltivato fin dalla nostra primissima infanzia dai momenti intensi e commoventi trascorsi insieme. NONnoi abbiamo così adorato tutti i suoi piccoli confidenze sull'arte di scegli le piante, lavora i loro estratti e mescolare le risorse per preparare la migliore unzione. Le ha prese lei stessa dalla nonna: sono conoscenze e tecniche che hanno resistito alla prova del tempo dimostrando così la loro efficienza. Abbiamo un ricordo intatto del suo amore per i bei materiali con le intere mattine passate a capire il motivo della scelta di una tale varietà di piante o di un tale terroir, dalle mattine alle raccogliere e poi ordinare i fiori arancio, geranio o anche la nostra rosa giardino, senza dimenticare le mattine per infondere in noi l'arte di un lavoro ben fatto, padronanza distillazione nella quiete o la preparazione di balsami. Noi abbiamo imparato a riconoscere il materiale “reale”, il tempo reale per completare ogni passaggio. La temperatura, l'acqua, la quantità... Con nostra nonna nulla è stato lasciato al caso: ogni passo richiestae rigore e concentrazione totale sotto il suo occhio vigile.  

Impregnata di questa ricca esperienza, è naturale che nostra sorella Alya fosse appassionatae di farmacia e fondò un proprio laboratorio mentre nostra sorella Sofia si dedicava alla chimica. Da lì, per creare L'ODAÏTÈS, non restava cheun non... che abbiamo incrociati tutti e tre insieme grazie alla nostra connivenza e questo attaccamento per l'arte cura e amore per i materiali belli. È senza dubbio questo amore per i materiali belli che è, inoltre, la base fondante della storia dei nostri trattamenti, il nostro marchio e anche il suo nome : DAÏTÈS non è altro che il dio inventore delle feste, tanto da offrire un pasto sontuoso, eccellente e abbondante per la pelle!  

L'Il requisito di nostra nonna per qualità di sostanza vegetale

Amore per i bei materiali! VSil mio pregiudizio che abbiamo adottato e chi noi a porta naturalmente alla formulazione con principi attivi chiave nobile e quindi da un metodo di estrazione preservatoformica tutta la ricchezza biologica di questo principio attivo e della sua sostanza vegetale. È questa sostanza vegetale che vogliamo onorare in ciascuno dei nostri trattamenti in modo che offrire il meglio di se stessa e quindi consentire alla nostra pelle un assorbimento ottimale da parte della pelle grazie alla biomimetica. Un'arte che la nostra sorella chimica dispiega quotidianamente nella selezione di queste materie prime che sia selezionare i nostri pregiati oli vergini spremuti a freddo, o la varietà di nettare di dattero estratto a freddo o il terroir di'Aloe vera per il nostro succo fresco, eccetera ....

Luce e splendore della pelle, il nostro ricordo più caro di lei 

Suo sguardo e suono vivaci faccia raggiante questi suoi Gli ultimi giorni. È qui che abbiamo capito quanto sia fondamentale la luce nella bellezza di un viso, un viso radioso ti trasporta e ti tocca, la bellezza c'è!  

L'eredità appassionata di altre competenze 

 

Evolevamo? condividere altre belle storie di trasmettere una passione in campi completamente diversi ma sempre nell'universo sensoriale. 

Veronica, designer tessile è il creatore di Bianka Leone, marcuato tessili e d"Oggetti decorativi"non. Ci racconta il meraviglioso e raffinato mondo di sua nonna, sua principale fonte di ispirazione. 

Maïlys e Jeanne sono due sorelle che hanno creato deliziosi infusi benefici sotto il marchio anteadoto. Ci affidano il ruolo della nonna in questa avventura imprenditoriale. 

Christine, erede il know-how di sua nonna e sua madre, a stu mescolarsi il loro know-how e la loro intima conoscenza di vite e olivo per creare sia vini che oli d'oliva eccezionale Castello Virant. 

Qual è stato il ruolo di tua nonna nel tuo viaggio? 

Veronica : Mia nonna era una cacciatrice poetica, è stata lei a stimolare la mia creatività. Aveva un gusto per le cose belle, gli oggetti belli e i materiali belli; appassionata di natura, fiori, uccelli, rimane per me una fonte inesauribile di ispirazione che segna mio lavoro creativo, basato su un universo vegetale. 

Maïlys e Jeanne : Nostra nonna, che vive sulle Alpi, è sempre stata molto sensibile ai benefici delle piante. Elei ci ha mandato, dfin dalla nostra infanzia, questa sensibilità… tanto che Jehanne è diventata Dottore in Farmacia specializzato in Erboristeria e Fitoterapia!  

Christine: Era stimolante, era una donna che non si lamentava mai e che nonostante il suo carico di lavoro è rimasta vivace, dinamica e presente. Una nonnina rock and roll e camaleontica che ha saputo destreggiarsi tra il lavoro nei campi e la cura della casa, tra la sua visione retrospettiva della vita quotidiana e riflessioni molto attuali, tra la sottomissione delle donne del suo tempo e un atteggiamento molto femminista . 

Quale pensi sia il valore più importante che ti ha trasmesso? 

Veronica : Mi ha fatto il dono di saperci stupire del mondo che ci circonda, di osservare e di rimanere sempre aperti: anche i più piccoli dettagli della quotidianità possono diventare una scintilla per la creazione. 

Maïlys e Jeanne : Il rispetto per la natura, che si è trasformata per noi in un vero impegno ecologico, sia nella nostra quotidianità che nel brand che abbiamo creato.  

Christine: “Dinamismo e semplicità. Con semplicità e con il sorriso si può dire di tutto. Anche il franchising è un valore che mi ha trasmesso. E oggi uso questi valori nella mia privacy e nella mia vita professionale. " 

Quale pensi sia il valore più importante che ti ha trasmesso? 

Veronica : Mi ha fatto il dono di saperci stupire del mondo che ci circonda, di osservare e di rimanere sempre aperti: anche i più piccoli dettagli della quotidianità possono diventare una scintilla per la creazione. 

Maïlys e Jeanne : Il rispetto per la natura, che si è trasformata per noi in un vero impegno ecologico, sia nella nostra quotidianità che nel brand che abbiamo creato.  

Christine: “Dinamismo e semplicità. Con semplicità e con il sorriso si può dire di tutto. Anche il franchising è un valore che mi ha trasmesso. E oggi uso questi valori nella mia privacy e nella mia vita professionale. " 

Qual è il tuo ricordo più bello con lei? 

Veronica : Passavo ore a frugare con lei nei suoi armadi e cassetti traboccanti di piccoli oggetti rinvenuti nel tempo, pizzi, bottoni, stoffe o cappelli; è stato magico, una vera caccia al tesoro! 

Conservo ancora oggi tutti questi tesori, questi "amuleti" che a volte mi ha dato, questi ricordi che ha per me. trasmesso. 

Maïlys e Jeanne  : Tutti i posti magnifici che ci ha fatto scoprire d'oltralpe! Ha un dono per pensare fuori dagli schemi e prendere le piccole strade per farti scoprire posti dove tagliare il respiro. 

Christine: I pasti in famiglia che ha orchestrato "tamburello" » ! Voleva accontentare tutti. Fino all'età di 92 anni, mi ha incantato con la sua vivacità, mi ha deliziato. grazie Nonna !! 

 

E infine se stai guardando bene, è-che cosa ognuno di noi non avrebbe ereditato in un modo o nell'altro di gusti, inclinazioni o attitudini per un mestiere, un'arte o qualsiasi altra occupazione? Che importa se si paga omaggio a tua nonna in occasione del suo compleanno e il motivo per cui non le offrire un momento di condivisione e complicità intorno una tisana di gemme fiori d'arancio in atmosfera sensoriale di una bella candela.