Il nuovo panorama della cosmetica sta emergendo

Noi già detto, qualche settimana fa, dal punto di vista di due esperti che abbiamo intervistato sui nuovi modelli di consumo emergenti dopo questo periodo particolare e difficile che abbiamo passato tuttie. Questa volta, abbiamo voluto condividere con voi l'opinione di a venti esperti riuniti durante l'edizione speciale dell'E-day della bellezza sicuro il futuro dell'industria cosmetica. Ti volevamo dimmi cosa è cambiato e le principali tendenze emerse e quelle che continueranno.  

In questo episodio di crisi, ci siamo posti molte domande. Quale sarà l'impatto della chiusura del nostro luoghi di vendita? Come reagiranno i nostri clienti a questa crisi? Come evolveranno i bisogni ei desideri di consumo? Quale sarà il trend dianni dopoS comportamentoS Acquista cosmetici ? Noi abbiamo scambio con i nostri lettori, i nostri clientees e la nostra comunità che ci hanno dato una grande energia positiva.  

Sembra che il risultato di questo periodo dconfinamento, ogni marca a di, a modo suo, rifocalizzare sua ragion d'essere, essere inventivo, adattati e trova la tua strada per rispondere aX NuovoAgli paloX, quali sono questi problemi? ?  

L'Acquista in linea di cura i cosmetici un vero trend? 

Un buon numero di consumatori erano bene freddo all'idea diachestate diS cosmetici in linea. È vero che per un nuovo prodotto è fondamentale testare, in anticipo, il struttura, il profumo, efficienza, ecc. ei marchi hanno cercato di rafforzare i mezzi per soddisfare questa esigenza. Per la piccola storia, a L'ODAÏTES offriamo già un kit di scoperta permettendoti di testare e scoprire i nostri trattamenti a casa tua! 😊. Tuttavia per un redenzione di prodotto, l'acquisto online è stato sicuramente appropriato ma si scopre che per molte persone, soprattutto quelli sopra una certa età, questot agire rappresentatoe una nuova pratica. Lconfinamento a era l'occasione per rimuovere questo handicap, per impostare questa nuova abitudine e per appropriarsi degli strumenti. Da parte loro, i marchi stanno cercando di sviluppare tecnologie sul loro sito online che consentano di rispondere a ha domande sul contenuto delle cure o per rafforzare le interazioni. 

Manche se c'è un rallentamento vendite online dopo la ripresa dell'attività, il trend rimane nettamente in rialzo, dimostrando così la capacità diParte disempre più importante di consumatori ad appropriarsene nuove abitudini di acquisto. È una tendenza?a lungo termine? Diversi studi dimostrano che potrebbe rappresentare tra il 50 e il 60% delle vendite nel futuroL'Oréal ha registrato un aumento del 53% del volume delle vendite online. I rivenditori si stanno preparando per sua modo per catturare la parte di traffico che perdono nel loro punto vendita e cercare di compensare offrendo consumatoredi vivere dis esperienze nuovo presso il loro punto vendita. Loro organizzarsi per mantenere il contatto con il consumatore. Così Sephora ha sviluppato vendita tramite un negozio Instagram Instagram per non perdere il cliente che naviga su l'applicazione Instagram ; l'obiettivo essere a "vendere al momento" 

VShez L'ODAÏTÈS, noi abbiamo avuto la gioia di vedere notevolmente aumentatoehm Acquisti di kit di scoperta e siamo stati molto bene rinforzato da fiducia che abbiamo assistito la nostra comunità con vendite online che sono raddoppiate. 

La digitalizzazione dei nostri stili di vita passatie in tal modo alla massima velocità. I marchi hanno funzionato la loro strategia per un più forte presenza digitale e abbiamo sviluppato numerosi contenuti in tempi record nel loro comunicazione.  

Il digitale è attraente, ma i negozi fisici continuano a occupare un posto importante nelle abitudini. Tra i giovani, l'80% preferisce acquistare i propri prodotti di bellezza nei negozi in modo da scopri il prodotto etu ne trai vantaggior l'aspetto "umano" dell'esperienza di acquisto.  

In tal modo, lL'episodio che abbiamo vissuto ha acceleratoehm l'equilibrio tra umanizzazione e digitalizzazione. Si parla addirittura di un vero e proprio paradosso tra iper-digitalizzazione e iper-umanizzazione o ricerca sui consumatorint nello stesso tempo il velocità e interazione umana. Il la tecnologia è pertanto non il "nemico" dei punti vendita fisiciS ; è il partner delle azioni tradizionali. Domani, l'omnichannel sarà la chiave del successo dei brand e dell'equilibrio tra digitale e fisico. 

Lbisogno cosmetici puliti, "sincero" e umano 

La pandemia ha messo evidenziare l'importanza della sicurezza, del locale e della sostenibilità in termini di consumo. L'anno Il 2020 sarà sicuramente segnatoe da una relazione più forte con la natura e più impegnato. I cosmetici non fanno eccezione alla regola con un impegno ecologico.S anche umano. I francesi vogliono consumare in un modo Di più ragionato e Bnutrire. Stiamo parlando di " sveglia "O" onda verde ». Questa necessità di un " la bellezza verde "è in circolazione da anni, Ma egli è ben confermato con crisi. 

Più che mai, i consumatori hanno bisogno di capire, conoscere ed essere informati : la trasparenza occupa quindi una parte importantissima nelle nuove abitudini di consumo Essi desiderano sapere, tra l'altroS, i potenziali ingredienti che potrebbero nuocere alla loro salute, ed essere in grado diS per decifrare a Elenco INCI per identificarli. Luna composizione delle formule e soprattutto la quota di ingredienti naturali e puliti sono diventare criteri chiavi al punto che alcuni marchi sono stati portati a rpensare al loro DNA, alla loro filosofia e quindi rivedere le loro formule.  

I marchi sono ora in missione per educare, raggiungere e raggiungere i consumatori. Noi in tal modo visto aumentare, ad esempio, la popolarità delle sessioni « vivere », video in tempo reale sull'account Instagram dal telefono cellulare. Queste "vite" consentono entrambi legame con la tua comunità e con cui interagire Ssono membri. Vpuoi anche (ri)scoprire il nostro « vivereS " e tutti i nostri consigli e suggerimenti con il facciale VSatherine Bsollecita sul nostro sito o il nostro account instagram per sfruttare tutti i suggerimenti e i trucchi del prodotto. Questo strumento digitale permette anche di trasmettere ai partecipanti un'esperienza sensoriale tramite il gestualeS massaggio. EleiS condivisionent quindi con noi un momento di piaceredi convivialità e vicinanza che rafforzano laappartieneance a una comunitàQuando un brand crea questo spirito di appartenenza, diventare meglio nella vita quotidiana dei consumatori, e diventa quello che viene chiamato un " marchio vivente ». 

Attraverso la nostra storia e l'essenza stessa del nostro marchio, noincarniamo già questa "Onda verde" : sviluppiamo formule pulite, efficaci, premurose ed emotive. Onoriamo iluna questione, la nobiltà degli ingredienti e privilegiamo l'uso di materie prime "reali" vergini godendo ancora tutta la loro ricchezza biologica per offrire un vero momento di sensorialità ed efficienza ! Da tempo ci piace condividere con voi tramite il nostro blog la composizione e la trasparenza delle nostre formulazioni, la decrittazione delle composizioni e dei claim dei prodotti, la definizione degli standard di naturalità, ecc. Su ciascun pagina Prodotto dal nostro sito troverete la lista degli ingredienti, la quota di ingredienti di origine naturale, il punteggio Yuka del prodotto e il suo punteggio INCI bellezza. 

Noi attendo con ansia questa nuova tendenza e attendo con ansia tutte le tue domande e domande ...